Ricominciamo da trenta

Ricominciamo da trenta

Trent’anni fa, di questi tempi, nasceva TIVA.

Era l’ottobre del 1983, frequentavo la terza elementare.
In quegli anni, il geniale Jacovitti disegnava le pagine di Topolino per i gelati Eldorado: un “lemonissimo” costava 150 lire. La pubblicità era il simbolo di un mondo, quello occidentale, che cresceva senza sosta e senza limiti; il consumismo, le mode, i nuovi stili di vita, la ricerca del piacere a tutti i costi erano i nuovi valori.

Le aziende, per necessità o per curiosità investivano in ricerca e innovazione, sperimentavano nuovi prodotti e nuove forme di organizzazione del lavoro. C’era un clima di fermento e di ottimismo, di fiducia nel futuro.
Si rendevano necessarie nuove figure professionali, in grado di aiutare le organizzazioni in questa fase di crescita e sviluppo.

In questo contesto, nasceva TIVA, con l’obiettivo di creare un laboratorio delle competenze, per rispondere alla richiesta delle organizzazioni italiane di crescere e innovare.

Nel corso di trent’anni siamo cresciuti, abbiamo lavorato per organizzazioni di ogni tipo e dimensione, del settore pubblico e privato, realizzando progetti di ricerca e consulenza manageriale, interventi di formazione per lo sviluppo delle risorse umane, prodotti di comunicazione. Abbiamo adotatto un approccio di tipo artigianale, fondato sulla specializzazione, sulla qualità e sulla personalizzazione di ogni lavoro.

In questi trent’anni il mondo è cambiato. La tecnologia ha stravolto le abitudini delle persone e delle organizzazioni, ha imposto un’accelerazione dei tempi di lavoro, un rinnovamento delle competenze, ha cancellato i confini entro i quali eravamo abituati a operare. Ed è in questo complesso quadro economico e sociale che ricominciamo.

Ricominciamo dai nostri trent’anni, dagli esperimenti, dalle competenze sviluppate, dalle esperienze maturate, dai successi, da un metodo di lavoro collaudato e apprezzato. Inauguriamo un nuovo inizio, tra continuità e rinnovamento, nel segno della più straordinaria forma di complessità: la semplicità.
Ricominciamo con alcune novità sia esterne che interne:

  • una nuova offerta di servizi e prodotti per le persone e le organizzazioni, con alcuni progetti significativi che vedranno la luce nei prossimi mesi;
  • nuovi strumenti di comunicazione, dall’identità visiva al sito web – riprogettato nello stile e nei contenuti, accessibile da tutti i computer e i dispositivi mobili (tablet e smartphone) – ai social network;
  • un’organizzazione del lavoro più flessibile, orientata all’interazione (tra colleghi e con i clienti), all’utilizzo delle tecnologie, al risparmio di tempo e risorse.

Ricominciamo da trenta!


1 commento

  1. Mauro Napolitano - 31 Mar 2014, 13:07

    Nello stesso anno nasceva Etasconsult, Mauro Napolitano non andava alle elementari e tu mangiavi probabilmente i Buondì Motta che per l’occasione, a differenza dei gelati dell’Eldorado, diventavano inguardabili e immangiabili. Stesso momento, due ottiche completamente diverse! Infatti i bicchieri non sono mezzo pieni o mezzo vuoti, sono come li vogliamo vedere!

Vuoi dire la tua?

Non hai indicato il tuo nome Non hai indicato la tua e-mail Non hai scritto il tuo commento